Condizioni di Vendita e Fornitura

/Condizioni di Vendita e Fornitura
Condizioni di Vendita e Fornitura 2017-09-30T01:10:53+00:00
PDF – VERSIONE STAMPABILE

Condizioni di VENDITA e FORNITURA

- 1 -

PRODOTTI E ORDINE

1.1

Il contratto d’opera attiene alla realizzazione da parte di Eleni S.r.l. di elementi architettonici decorativi costituiti da polistirolo ricoperto di un rivestimento esterno in acrilato con fibre poliammidiche e sabbia quarzosa esenti da cemento (di seguito denominati anche “Prodotti”). Tali elementi vengono realizzati secondo forma, dimensioni e quantità indicate specificatamente dal Committente tramite specifico ordine scritto, da trasmettersi anche tramite telefax ed email, purché corredato da elaborati grafici che ne illustrino forma e dettagli e ne indichino le dimensioni.

1.2

Eleni S.r.l. si riserva il diritto di esaminare l’ordine e gli allegati elaborati grafici ed eventualmente accettare detto ordine inviando al Committente un modulo di conferma d’ordine, contenente le condizioni speciali relative alla commessa, nonché, in allegato, la riproduzione grafica del prodotto commissionato così come interpretato da Eleni S.r.l., e le presenti condizioni generali di contratto. Tale modulo di conferma d’ordine dovrà essere restituito sottoscritto dal Committente per in quel sito accettazione. Solamente a seguito della sottoscrizione per accettazione della conferma d’ordine il contratto s’intenderà concluso.

1.3

Trascorsi 7 (sette) giorni dall’invio della conferma d’ordine da parte di Eleni S.r.l. senza che sia stata accettata a norma della suestesa cl. 1.2, la conferma d’ordine stessa s’intenderà inefficace.

1.4

Nessun patto aggiunto o modificativo rispetto alla Conferma d’ordine accettata sarà valido e vincolante se non concluso in forma scritta.

1.5

Il Committente dichiara di aver esaminato il “rapporto di prova n. 203766” dell’Istituto Giordano S.p.A. pubblicato nel sito web di Eleni S.r.l. nella sezione «dati tecnici» della pagina «prodotti», alla voce «schede tecniche» (ovvero all’indirizzo web http://eleni-srl.it/dati/Schede-tecniche.zip), nonché le istruzioni di posa pubblicate nel sito web di Eleni S.r.l. nella sezione «dati tecnici» della pagina «prodotti» (ovvero all’indirizzo web http://eleni-srl.it/dati/Istruzioni-di-posa.pdf), e di accettare i limiti di resistenza alla grandine degli elementi architettonici forniti dal Prestatore d’opera indicati in detto rapporto di prova, nonché le prescrizioni esposte in dette istruzioni di posa.

1.6

Il Prestatore d’opera si riserva il diritto di apportare modifiche, a propria discrezione, in qualsiasi momento e senza preavviso, a quanto contenuto nei cataloghi e alle prescrizioni esposte nelle suddette istruzioni di posa; modifiche che non si applicheranno agli Ordini in corso.

- 2 -

PREZZI

2.1

I prezzi dei Prodotti indicati nella conferma d’ordine non includono spese di imballaggio, trasporto, tributi, diritti doganali, o altri oneri che possano gravare sui Prodotti nel Paese del Committente.

2.2

I prezzi sono fissati in funzione delle norme e dei tributi in vigore al momento della conclusione del contratto.

- 3 -

CONDIZIONI DI PAGAMENTO

3.1

I termini e le modalità di pagamento sono quelli indicati nella conferma d’ordine da parte del Prestatore d’opera.

3.2

Il pagamento dei Prodotti non potrà essere in alcun modo e in nessun caso ritardato, nemmeno in ipotesi in cui i Prodotti non vengano ritirati dal Committente o non vengano verificati da parte del Committente.

3.3

Qualora il Committente non rispetti i termini di pagamento indicati nella conferma d’ordine, lo stesso sarà obbligato a pagare sulla somma dovuta gli interessi ai sensi del D.Lgs. n. 231/2002 dalla data di scadenza del pagamento indicata nella conferma d’ordine alla data del saldo, fatto salvo in ogni caso il diritto del Prestatore d’opera di risolvere il contratto a norma della successiva cl. 13.1 e di sospendere l’esecuzione del contratto a norma dell’art. 1460 c.c..

- 4 -

CONSEGNA

4.1

I Prodotti saranno consegnati EXW 35010 Taggì di Sopra, Villafranca Padovana (PD), via Alessandro Volta 25 (Incoterms 2010). Essi s’intenderanno pertanto consegnati al Committente al momento della rimessione al vettore o allo spedizioniere o al Committente stesso nei locali del Prestatore d’opera.

4.2

I termini di consegna indicati nella conferma d’ordine sono semplicemente indicativi. Il Prestatore d’opera applicherà comunque il massimo impegno per rispettare tali termini.

- 5 -

TRASPORTO

5.1

Il trasporto dei Prodotti è a carico del Committente.

5.2

Il rischio del perimento dei Prodotti passa al Committente al momento della consegna con la rimessione al vettore o allo spedizioniere o al Committente stesso nei locali del Prestatore d’opera: pertanto la merce viaggia a rischio e pericolo del Committente restando quindi il Prestatore d’opera esente da ogni responsabilità dovuta a ritardo, perdita o avaria dei Prodotti durante il trasporto.

5.3

Nel caso in cui il Prestatore d’opera assuma di effettuare il trasporto dei Prodotti, il Committente solleva espressamente il Prestatore d’opera da ogni responsabilità per ritardo, avaria e perdita che i Prodotti dovessero subire durante il trasporto.

- 6 -

INSTALLAZIONE

6.1

La posa in opera dei Prodotti è di esclusiva spettanza del Committente.

6.2

La posa in opera dei Prodotti dovrà avvenire secondo le istruzioni di posa di cui alla suestesa cl. 1.5, pena la decadenza da parte del Committente dal diritto alla garanzia.

- 7 -

RISERVA DI PROPRIETÀ

7.1

In caso di pagamento del prezzo dilazionato o rateizzato, il Prestatore d’opera resterà proprietario dei Prodotti, a norma dell’art. 1523 c.c., fino all’esatto pagamento dell’intero prezzo.

7.2

Fino a tale momento, il Committente sarà tenuto alla custodia dei Prodotti, sebbene se ne potrà servire, e a comunicare al Prestatore d’opera il luogo di ubicazione degli stessi e ogni loro eventuale spostamento; dovrà eccepire la riserva di proprietà a favore del Prestatore d’opera in ogni caso di sequestri, azioni esecutive, pretese o comunque di azioni di terzi pregiudizievoli dei diritti del Prestatore d’opera, dei quali dovrà dare immediata comunicazione a Eleni S.r.l. stessa.

7.3

Fino all’esatto pagamento dell’intero prezzo, a semplice richiesta di Eleni S.r.l., il Committente renderà possibile l’ispezione della merce, e provvederà a restituirla nel termine di 8 (otto) giorni a semplice richiesta del Prestatore d’opera.

7.4

Se il Committente dovesse utilizzare i Prodotti o il nuovo prodotto in cui essi dovessero essere incorporati, e, a maggior ragione, nell’ipotesi in cui il Committente dovesse trasferirli a terzi, tutti i proventi derivanti da tale uso o trasferimento spetteranno a Eleni S.r.l., alla quale dovranno essere trasferiti fino a concorrenza del prezzo dovutole dal Committente stesso, fatta salva ogni ulteriore e maggiore pretesa.

7.5

Eleni S.r.l. si riserva inoltre il diritto di revocare, mediante comunicazione scritta al Committente, la facoltà di utilizzare tali Prodotti qualora quest’ultimo dovesse tardare nel pagamento di una qualsivoglia somma dovuta a Eleni S.r.l. in ragione della fornitura dei Prodotti oggetto di riserva di proprietà o di qualsivoglia altro Prodotto al Committente, per più di 8 (otto) giorni dalla scadenza del pagamento dovuto.

7.6

Anche nell’ipotesi in cui i Prodotti fossero eventualmente pretesi da Eleni S.r.l. in ragione del mancato pagamento del Committente, oppure fossero respinti o restituiti a Eleni S.r.l. senza il consenso scritto di quest’ultima, Eleni S.r.l. potrà trattenere gli acconti sino a quella data corrispostile dal Committente, a titolo di penale e di corrispettivo per l’uso dei Prodotti di sua proprietà. Fatto salvo il diritto di Eleni S.r.l. al risarcimento del maggior danno.

7.7

Nel caso in cui il Committente ceda o affitti a terzi l’azienda o il ramo d’azienda cui sono destinati i Prodotti oggetto del contratto d’opera stipulato in base alle presenti condizioni generali di contratto oppure in caso di cessione delle quote, di fusione o di scissione quote della società Cliente, questa dovrà darne immediato avviso a Eleni S.r.l., la quale avrà il diritto di pretendere immediatamente il pagamento dell’intero prezzo ancora dovuto, decadendo il Committente dal beneficio del termine eventualmente previsto a suo favore.

- 8 -

GARANZIE

8.1

Entro 6 (sei) mesi dalla data della consegna e subordinatamente alla regolarità dei pagamenti ed alla presentazione di un reclamo da parte del Committente secondo la successiva cl. 9, il Prestatore d’opera sostituirà gratuitamente, escluse le spese di trasporto, i Prodotti o parti di essi risultanti viziati, difformi o carenti di qualità per cause imputabili al Prestatore d’opera. La presente garanzia non si estende a parti ed accessori provenienti da altri fornitori tenuti alla garanzia.

8.2

Con esclusione dei casi di dolo e colpa grave del Prestatore d’opera, in nessun caso questi sarà responsabile per danni indiretti o ulteriori e/o per perdite di profitti che il Committente possa subire in conseguenza di vizi, delle difformità e delle mancanze di qualità dei Prodotti.

8.3

In nessun caso il Prestatore d’opera sarà responsabile per i vizi, i difetti di conformità o la mancanza di qualità dei Prodotti commissionati decorsi 6 (sei) mesi dalla consegna secondo la cl. 4.

8.4

L’efficacia della garanzia è condizionata all’esatto rispetto da parte del Committente delle prescrizioni esposte nelle suddette istruzioni di posa di cui alla suesposta cl. 1.5.

- 9 -

RECLAMI

9.1

Il Committente verificherà i Prodotti con la dovuta diligenza ed attenzione al momento del loro arrivo presso il proprio stabilimento e comunicherà al Prestatore d’opera qualsiasi vizio, difetto di conformità o mancanza di qualità dei Prodotti commissionati.

9.2

La comunicazione da parte del Committente dei vizi, dei difetti di conformità o della mancanza di qualità dei Prodotti commissionati dovrà pervenire per iscritto al Prestatore d’opera entro e non oltre 8 giorni dalla data di arrivo dei Prodotti, così come risultante dai documenti di trasporto, e dovrà contenere una descrizione completa dei vizi, della mancanza di qualità e dei difetti di conformità dei Prodotti stessi. Trascorso il summenzionato termine il Committente decadrà dal diritto alla garanzia.

9.3

Il Committente conserverà a proprie spese, senza utilizzarli, i Prodotti oggetto della comunicazione di cui alla cl. 9.2 e consentirà al Prestatore d’opera di ispezionarli, previo accordo in ordine alla data.

- 10 -

INFORMAZIONI E RISERVATEZZA

10.1

Le informazioni tecniche e commerciali nonché i disegni, i campioni, i modelli, le fotografie, i dati, le descrizioni dei materiali, gli standard di qualità (di seguito “Informazioni”) di cui il Committente venga in possesso o a conoscenza in ragione dei rapporti nascenti dai contratti d’opera stipulati in base alle presenti condizioni generali di contratto, devono rimanere riservati.

10.2

Il Committente si obbliga a restituire, a semplice richiesta del Prestatore d’opera, tutte le Informazioni che al momento della richiesta risulteranno in suo possesso.

10.3

Il Committente s’impegna a fornire o a consentire di eseguire al Prestatore d’opera fotografie dell’immobile al quale sono stati installati i Prodotti per la pubblicazione nei cataloghi, nel sito web di Eleni S.r.l. o in altro materiale promozionale o informativo.

- 11 -

LEGGE APPLICABILE

11.1

I rapporti nascenti dai contratti d’opera stipulati in base alle presenti condizioni generali di contratto saranno disciplinati dal diritto italiano.

- 12 -

MEDIAZIONE, ARBITRATO E FORO COMPETENTE

12.1

Qualsiasi controversia tra le parti relativa ai, o derivante dai contratti d’opera stipulati in base alle presenti condizioni generali di contratto verrà sottoposta ad una procedura di conciliazione assistita diretta da un conciliatore unico nominato, su richiesta presentata alla Sezione competente per territorio della Delegazione Italiana e che procederà in base al regolamento di conciliazione assistita in vigore in tale momento del Centro di Mediazione per l’Europa il Mediterraneo e il Medio Oriente, con sede a Strasburgo, e che sarà gestita da detta sezione. Qualora il tentativo di conciliazione si concluda positivamente, il verbale di conciliazione firmato dalle parti varrà quale definizione della controversia in essere tra di esse o potenziale. Ove le firme su detto verbale vengano autenticate da notaio, potrà essere ottenuta più agevolmente l’esecuzione in via giudiziale delle obbligazioni da esso derivanti.

12.2

Qualora il tentativo di conciliazione non abbia luogo o dia esito negativo, qualsiasi controversia derivante da detto rapporto tra le parti, sarà deferita alla decisione in via rituale di un arbitro unico, il quale sarà nominato e procederà in base al regolamento d’arbitrato e al regolamento interno della Corte Arbitrale Europea (che fa parte del Centro Europea d’Arbitrato con sede a Strasburgo) in vigore alla data del deposito di tale richiesta e del quale l’adozione della presente clausola costituisce accettazione. Sede del procedimento arbitrale: Padova; lingua del procedimento: italiano.

12.3

Ogni controversia tra le parti relativa ai, o derivante dai contratti d’opera stipulati in base alle presenti condizioni generali di contratto non compromettibile in arbitri sarà sottoposta alla competenza esclusiva del Foro di Padova.

- 13 -

CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

13.1

La violazione da parte del Committente di una delle clausole di seguito elencate consentirà la risoluzione di diritto ex 1456 c.c. del contratto d’opera: 3.2, 7.2, 7.3, 7.4, 7.7, 10.1 e 10.2.

- 14 -

VARIE

14.1

L’eventuale inefficacia e/o invalidità di una delle norme contenute nelle presenti condizioni generali di contratto non inciderà sull’efficacia e/o validità delle restanti previsioni delle presenti condizioni generali di contratto e saranno sostituite da quelle previsioni che, per quanto possibile, realizzino le stesse finalità ed effetti della previsione invalida od inefficace.

14.2

La rinunzia da parte del Prestatore d’opera a far valere, in qualsiasi momento, qualunque disposizione delle presenti condizioni generali di contratto non potrà essere intesa come rinunzia a detta disposizione o al diritto da essa derivante, né alla possibilità di farla valere successivamente.

14.3

Nessuna deroga alle presenti condizioni generali di contratto sarà valida e vincolante per le Parti, se non per accordo scritto delle Parti o di loro rappresentanti a ciò autorizzati per iscritto.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. più info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi