Project Description

Palazzina Liberty affacciata su piazza S. Lorenzo – Gallarate: Una sfida meravigliosamente superata!

Foto storica di piazza S. Lorenzo Gallarate, del 1954 intitolata

Foto storica di piazza S. Lorenzo Gallarate, del 1954 intitolata “L’America è qui”

La palazzina risale agli inizi del Novecento, costruita però sui resti di una antica casa feudale, di cui rimangono pochi, ultimi resti delle pertinenze nel cortile retrostante. Era l’antica casa feudale della famiglia Castelbarco Albani Visconti, feudatari della Contea di Gallarate.

La palazzina novecentesca, costruita sull’ isolato della “casa feudale”, affaccia sulla composita piazza San Lorenzo: fin dagli anni Trenta la piazza è divenuta uno spazio costantemente riplasmato da edifici moderni, a partire dalla costruzione della Casa del Balilla di Paolo Mezzanotte, oggi biblioteca, per arrivare al palazzo a torre di Mario Botta. Il progetto del proprietario della “palazzina Liberty” prevede la demolizione, la creazione di parcheggi sotterranei e la ricostruzione della palazzina conforme all’ originale.

Dopo una ventina di giorni dal rilievo, è iniziata la posa dei primi particolari, quelli più semplici come i cornicioni
sotto gronda con i modiglioni ed i marcapiani, sulla facciata di piazza San Lorenzo e via Cavour.

Ricostruzione Gallarate modiglioni e marcapiano

Il decoro sotto i balconi ha dato del filo da torcere, in quanto  le putrelle che sorreggono il balcone e che dovevamo nascondere sembravano sempre più grandi tanto da pensare che il decoro non ci sarebbe mai stato. Ma la direzione tecnica del cantiere ed i tecnici di Eleni Decor hanno elaborato una soluzione, che poi si è rivelata vincente per questo caso.

Esempio riproduzione sotto terrazzo edificio storico con incapsulamento putrelle strutturali - Gallarate
balcone-gallarate

I fregi originali sono stati spediti in azienda per essere sottoposti ad un processo di scansione 3D, che avrebbe garantito la riproduzione fedele, attraverso una fresa  meccanica, su di un blocco di polistirolo, rivestito successivamente con un manto di intonaco fibrato che lo rende leggero, resistente e adatto per l’impiego in edilizia da esterno come la ristrutturazione edilizia o la ricostruzione in questo caso.

scansione 3d fregio

Dopo un paio di settimane sono stati eliminati  i primi elementi del ponteggio e del telone che coprivano la parte alta della facciata. E’ bellissimo, dall’alto del ponteggio, notare  i passanti che con sorpresa alzano lo sguardo e si soffermano ad ammirare, una facciata di altri tempi, del tutto uguale a quella originale.